I 20 temi

Tema
16/20
 

Sospendere il bando comunale da 350euro mensili per le famiglie disposte ad accogliere rifugiati e richiedenti asilo. I soldi comunali andrebbero spesi in altro modo.

A gennaio 2016 il comune di Milano ha annunciato un bando per famiglie disposte ad accogliere rifugiati e richiedenti asilo. L'idea è di razionalizzare l’uso delle risorse statali destinate ai richiedenti asilo, con un risparmio addirittura del 70% sulla spesa media per l’ospitalità. La permanenza nei centri Sprar ha un costo di 35 euro pro capite al giorno, mentre il costo preventivato dell’accoglienza in famiglia è di 10,50 euro. L’alloggio deve essere localizzato all’interno del territorio comunale e deve risultare idoneo per l’uso abitativo. In particolare, le famiglie ospitanti devono mettere a disposizione una camera da letto dedicata in maniera esclusiva all’ospite/ospiti e garantire l’utilizzo di servizi igienico-sanitari e un arredo minimo per il deposito di abiti e beni personali. Il rimborso per le famiglie è di 350 euro al mese.

Pro Il bando introdotto dalla giunta Pisapia è un uso pessimo dei soldi pubblici. Ci sono tantissime famiglie italiane bisognose di aiuto, e sarebbe molto più sensato spendere questi soldi per loro. Inoltre dal punto di visto logistico, e della sicurezza domestica, portare queste persone in casa rappresenta un rischio. Questi ospiti nella maggior parte dei casi sono in attesa di una risposta alla loro richiesta di asilo, e "parcheggiarli" a casa di famiglie italiane è solo un pericolo. I centri Sprar permettono una più facile gestione della questione, senza aggiungere variabili difficili da controllare.

Contro Milano come sempre si è contraddistinta per la sua accoglienza. Oltre alle politiche portate avanti dall'amministrazione, anche i cittadini sono sempre stati disposti a dare una mano. Dare a queste persone la possibilità di vivere in mezzo ai milanesi è l'inizio di un processo che porta più facilmente alla loro integrazione. Farli vivere in centri isolati dal resto della società porta solo alla loro emarginazione. Ospitare queste persone nelle famiglie disposte ad accoglierli può anche essere un modo per introdurli alla nostra cultura e al modo di vivere dei milanesi. Sospendere il bando avrà più conseguenze negative che positive.

La posizione dei nostri 5.648 utenti sul tema
Le percentuali non sono statisticamente significative
AZZARETTO
AZZARETTO
Molto favorevole Leggi il commento del candidato sindaco
I am really enjoying the themedesign of your blog. Do you ever run into any browser compatibility problems? A handful of my blog readers have complained about my website not operating correctly in Explorer but looks great in Chrome. Do you have any advice to help fix this issue? bedegkckedgeebeg
CAPPATO
CAPPATO
Contrario/a
CORRADO
CORRADO
Tendenzialmente contrario/a
MARDEGAN
MARDEGAN
Molto favorevole Leggi il commento del candidato sindaco
in forza del fatto che prima di tutto si deve pensare agli italiani; inoltre, già proposto di trasformare questo contributo in "reddito di maternità" per sostegno alle mamme milanesi
PARISI
PARISI
Tendenzialmente favorevole
RIZZO
RIZZO
Contrario/a
SALA
SALA
Contrario/a
SANTAMBROGIO
SANTAMBROGIO
Tendenzialmente favorevole Leggi il commento del candidato sindaco
L’obiettivo è rivedere complessivamente le politiche assistenziali e di welfare comunali, oggi assolutamente carenti.