I 20 temi

Tema
13/20
 

Introdurre il salario sociale per tutti i cittadini in assenza di reddito, a prescindere da altri requisiti (nazionalità, livello sociale, inserimento o meno in percorso di formazione e l'aver lavorato nei 24 mesi precedenti).

Il salario sociale è una forma di sostegno economico per i giovani, i disoccupati o i precari che non superino una certa soglia di reddito. 22 dei 28 stati membri dell'Unione Europea hanno una qualche forma di reddito minimo garantito. Le 6 eccezioni sono: Austria, Cipro, Danimarca, Finlandia, Italia e Svezia. In Italia attualmente il tema è molto dibattuto in parlamento, ma anche localmente l'argomento sta entrando sempre di più nelle campagne elettorali.

Pro Disoccupazione, precarietà e bassi stipendi hanno già abbattuto la domanda interna e stanno mettendo in ginocchio famiglie e imprese non esportatrici. Il salario sociale per tutti i cittadini in assenza di reddito è una misura di contrasto alla povertà, in grado di restituire dignità alle persone in difficoltà e favorire la ripresa economica permettendo alle persone di accedere ai consumi basilari e riqualificarsi.

Contro È una misura costosa e assistenzialista il cui messaggio implicito sarebbe: non c’è bisogno che lavoriate e vi diate da fare, c’è qualcuno che ci pensa per voi. Si tratta di un enorme investimento economico che rischia di favorire il parassitismo, invece che sostenere una reale ripresa economica. Le casse comunali sono già in ristrettezze, questi programmi peggiorerebbero solo la situazione.

La posizione dei nostri 5.663 utenti sul tema
Le percentuali non sono statisticamente significative
AZZARETTO
AZZARETTO
Molto favorevole Leggi il commento del candidato sindaco
I am really enjoying the themedesign of your blog. Do you ever run into any browser compatibility problems? A handful of my blog readers have complained about my website not operating correctly in Explorer but looks great in Chrome. Do you have any advice to help fix this issue? bedegkckedgeebeg
CAPPATO
CAPPATO
Tendenzialmente favorevole Leggi il commento del candidato sindaco
Un provvedimento di welfare universale non deve essere erogato in denaro contante, ma in servizi. Per sostenere i costi, bisogna però saper valorizzare i beni immateriali del comune e rendere più efficienti i servizi grazie alla liberalizzazione.
CORRADO
CORRADO
Tendenzialmente contrario/a
MARDEGAN
MARDEGAN
Molto contrario/a Leggi il commento del candidato sindaco
sarebbe solo un provvedimento di carattere assistenziale; meglio dunque introdurre agevolazioni fiscali per commercianti e imprese
PARISI
PARISI
Contrario/a
RIZZO
RIZZO
Favorevole Leggi il commento del candidato sindaco
il salario sociale deve essere prevalentemente erogato attraverso la fornitura di servizi gratuiti o interventi diretti di sostegno come attualmente avviene con la Fondazione welfare ambrosiano.
SALA
SALA
Contrario/a Leggi il commento del candidato sindaco
Il reddito di cittadinanza va erogato in condizioni di bisogno oggettivo e per un periodo limitato di tempo. Deve essere una occasione di riscatto collegata a progetti di formazione o reinserimento lavorativo.
SANTAMBROGIO
SANTAMBROGIO
Contrario/a Leggi il commento del candidato sindaco
Il salario sociale o il reddito minimo di cittadinanza è un provvedimento da assumersi a livello nazionale, con le garanzie e il controllo necessario per la formazione dei disoccupati.